giovedì 21 settembre 2017

Diritti a scuola 2015/16: il Giudice del lavoro di Bari accoglie il ricorso della FLC CGIL. Punteggio riconosciuto a oltre 70 docenti precari

Lo avevamo ampiamente previsto e preannunciato a tutte le amministrazioni scolastiche dal MIUR, a USR Puglia e USP di Bari: non riconoscere ai docenti il servizio prestato ai docenti in servizio era un atto sconsiderato, oltre che illegittimo. Lo avevamo fatto con tutti gli strumenti a nostra disposizione: reclami, diffide, incontri, a sostegno di diversi interventi politici; nessuno nell'amministrazione aveva concretamente prestato ascolto alle nostre richieste, costringendoci ad attivare la tutela legale a beneficio dei lavoratori danneggiati. Il risultato è stato quello di creare una grande confusione tra le scuole nella valutazione del servizio prestato dai docenti su DAS 2015/16 e determinare evidenti disparità di trattamento che rischiano di riversarsi sulle possibilità lavorative degli aspiranti docenti inseriti nelle graduatorie ad esaurimento e d'istituto per i prossimi anni.
Oggi, però, abbiamo mosso un passo nella giustizia direzione: il Giudice del Lavoro di Bari ha accolto il ricorso organizzato dalla FLC CGIL di Bari a tutela di circa 70 docenti precari che hanno prestato servizio in quell'anno scolastico

lunedì 11 settembre 2017

24 CFU, FIT, graduatorie: assemblea a Bari

24 CFU? Piano assunzionale? FIT? Graduatorie? Piani di studio? Ne parliamo a Bari venerdì 15 settembre (15.30-17.30) presso la nostra sede (Via Loiacono 20 - Ipercoop Japigia - Bari). 
I nuovi docenti della scuola secondaria (non della primaria) saranno reclutati attraverso un nuovo percorso, che unirà la formazione (prima espletata con SSIS e TFA) a supplenze e immissione in ruolo. Si chiamerà FIT (Formazione Iniziale e Tirocinio). 
Per accedervi, si dovrà possedere un piano di studi coerente con

mercoledì 6 settembre 2017

AVVISO CHIUSURA SPORTELLO DI BARI

Informiamo che domani, giovedì 7 settembre, lo sportello pomeridiano di consulenza di Bari sarà chiuso per riunione interna.
L'attività riprenderà regolarmente martedì 12 settembre.

sabato 15 luglio 2017

Consulenza straordinaria modello B - assegnazioni - utilizzazioni

Da lunedì si ricomincia: consulenza straordinaria per modello B, assegnazioni e utilizzazioni. 
Gli orari della sede di Bari:
lunedì 17 ore 10-12.30
da martedì 18 a venerdì 21 ore 10-12.30 e 15.30-18.30
lunedì 24 e martedì 25 ore 10-12.30 e 15.30-18.30
Vista il notevole afflusso, saremo costretti a contingentare il numero massimo di persone assistibili. Consigliamo di arrivare all'apertura degli sportelli (mattina o pomeriggio) e prendere il numero.

giovedì 18 maggio 2017

INSEGNARE NELL’UNIVERSITÀ ABILITAZIONE SCIENTIFICA NAZIONALE

Come conseguire l’ attestazione di qualificazione scientifica per ricoprire Il ruolo di professori di I e II fascia  24, 25 e 26 Maggio 2017



Cos’è l’abilitazione nazionale?
Quali sono i settori concorsuali?
Come fare domanda?
Chi può abilitarsi?
Qual è la procedura online?

venerdì 21 aprile 2017

La Scienza in Marcia il 22 aprile

Sabato 22 aprile, in occasione della Giornata Mondiale della Terra, il centro di Roma sarà teatro della “Marcia per la Scienza” organizzata da diverse associazioni, tra cui FLC CGIL, ADI e LINK, riunite nel Comitato Marcia per la Scienza.
La manifestazione è inserita in un calendario internazionale di mobilitazioni simili che si terranno, nello stesso giorno, in numerose città del mondo.

giovedì 13 aprile 2017

Corso di preparazione al TFA sostegno

Il terzo ciclo del TFA per la specializzazione sul sostegno di ogni ordine e grado è stato avviato dal decreto dal d.m. 141/17. L'Università di Bari, in base al decreto ministeriale, attiverà un corso per specializzare 60 docenti su Infanzia, 60 su Primaria, 60 su Secondaria di Primo Grado e 50 su Secondaria di Secondo grado. Possono partecipare, previo superamento della selezione, i docenti abilitati (compresi i possessori di diploma magistrale conseguito entro l'a.s. 2001/2002).
La FLC CGIL di Bari e PROTEO FARE SAPERE di Bari organizzano un corso di preparazione alle prove preselettive.
QUI il programma e le condizioni. 

mercoledì 15 marzo 2017

Diritti a scuola: la FLC di Bari diffida l'amministrazione sul riconoscimento del servizio per il 2015/16. Al via le azioni legali

Nei giorni scorsi la FLC CGIL di Bari ha inviato una diffida al MIUR, all'Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia e all'Ambito Territoriale di Bari in merito al mancato riconoscimento del servizio prestato dal personale docente nell'anno scolastico 2015/16. Con lo stesso atto abbiamo rivendicato il riconoscimento del servizio ai fini dell'accesso alle graduatorie "24 mesi" per il personale ATA. Sul punto ricordiamo l'interrogazione parlamentare dell'on. Pannarale che, nei giorni scorsi, ha ricevuto riscontro negativo dal sottosegretario all'istruzione, Toccafondi.
La penalizzazione generata sui lavoratori pugliesi impiegati lo scorso anno su queso progetto è tanto più grave alla luce di quanto si è appreso in questi giorni, in merito al pieno riconoscimento per il servizio svolto dai lavoratori impiegati anche nel 2015/16 su un progetto analogo in Sardegna.
Siamo in attesa di riscontro alle nostre richieste,

mercoledì 1 marzo 2017

Personale ATA: nuove competenze sulle pensioni alle segreterie scolastiche. I sindacati unitariamente rigettano l'assegnazione dei nuovi oneri

Nei giorni scorsi abbiamo chiesto un incontro all'USP di Bari per discutere dei nuovi impegni richiesti dall'Ufficio Scolastico Provinciale alle istituzioni scolastiche del nostro ambito territoriale e in particolar modo al personale di segreteria in relazione ai profili previdenziali del personale scolastico.
Si tratta di incombenze che fino allo scorso anno sono state ordinariamente gestite dagli uffici dell'USP di Bari e che, oggi, per richiesta dell'INPS cambiano natura (implicheranno il superamento del modello PA04 e l'implementazione del nuovo sistema SIN 2/Passweb) e si desidera che vengano accollate alle scuole.
Abbiamo opposto il nostro netto rifiuto al passaggio di quest'ulteriore onere alle segreterie scolastiche già gravate da una fortissima riduzione di personale perpetratasi negli ultimi anni, da molestie burocratiche costanti, dal divieto assurdo di nomina dei supplenti in caso di assenza dei titolari, nonchè dal transito costante di personale proveniente da altre qualifiche e da altri comparti.
L'assenza di risorse umane ed economiche rende impossibile ricevere altri gravosi e delicati impegni che, allo stato attuale, nonostante la formazione che si potrebbe realizzare, costituirebbero soltanto uno sfregio alla dignità e alle già gravose condizioni di

domenica 5 febbraio 2017

Non (ti) premio: indagine sul bonus premiale nelle scuole baresi

Il questionario reputazionale, la scheda di autovalutazione, il DS che decide "a suo insindacabile giudizio" il grado di eccellenza di un suo docente, i risultati delle prove INVALSI, le domande delatorie ai genitori ("il docente usa il cellulare in classe?"), lo spirito di collaborazione e di iniziativa. Sono solo alcuni dei criteri elaborati dai comitati di valutazione, al termine dell'a.s. 2015/2016, per stabilire l'assegnazione del bonus premiale ai docenti "più meritevoli" della scuola.
E su questi criteri abbiamo realizzato un'indagine (126 Istituti analizzati a Bari e provincia).
Uno dei più discussi provvedimenti contenuti nella legge 107, la valutazione premiale dei docenti, vanta già un anno, il 2015/2016, in cui è stato variamente e maldestramente applicato.
Attuato solo a fine anno scolastico, vista l'incertezza nell'erogazione dei relativi fondi ministeriali e nell'avvio delle procedure di costituzione del comitato di valutazione nei singoli Istituti, il bonus premiale è stato assegnato ai docenti più meritevoli nelle scuole italiane.
Sollecitati da una prima analisi effettuata dalla FLC nazionale nell'estate 2016 e dal confronto coi lavoratori della nostra provincia in questi mesi, abbiamo compiuto un lavoro di esame dei criteri di valutazione elaborati dai singoli Istituti scolastici di Bari e provincia, enucleando alcune criticità alle quali chiediamo di porre particolare attenzione.